Collegamenti sponsorizzati

arancia

L'arancia, carica energetica per l'inverno

Frutto dalla storia antica, l'arancia è sempre presente in inverno sulle nostre tavole sia per la bontà della polpa e del succo, sia per la quantità e la qualità nutrizionale che la distinguono. Coltivata soprattutto in Sicilia dove si produce la tipica arancia rossa, l'arancia può essere impiegata in cucina per preparare dolci, marmellate, succhi. Vediamo dove poter trovare informazioni dettagliate sull'arancia...

 

L'arancia, carica energetica per l'inverno Collegamenti sponsorizzati

L'arancio è un albero che fa parte degli agrumi il cui frutto è la buonissima e nutriente arancia. L'arancia è stata importata dalla Cina anche se se ne parla in alcuni testi antichi dell'epoca romana: la teoria più probabile è che l'arancia sia giunta dalla Cina, passando per il Portogallo, diffondendosi poi in Sicilia. Il passaggio per il Portogallo sarebbe giustificato dal fatto che in molte lingue l'arancia viene chiamata con un nome facente riferimento a questo paese: in greco portocali, in rumeno portocala, in sud-Italia purtualli e in Sicilia puttualli, in dialetti dell'Italia del Nord può essere portogal o purtugal. L'arancia ha moltissime varietà racchiuse in due categorie principali, l'arancia a polpa bionda e quella a polpa rossa, molto adatta alle spremute. Queste ultime si sviluppano soprattutto in Sicilia, la famosa arancia rossa siciliana, mentre le arance bionde sono quelle più diffuse fuori Europa e sono utilizzate in usi industriali, come succhi di frutta, o per estrarre gli oli essenziali. Un sito a cui si può far riferimento per l'arancia rossa di Sicilia è quello dell'Associazione dei produttori di arancia Rosaria, arancia rossa certificata; sul sito si possono acquistare i prodotti direttamente online oltre che avere informazioni più specifiche sull'arancia e sui prodotti alimentari quali marmellata o succhi di frutta per cui viene utilizzata l'arancia rossa. Se si volessero acquistare invece delle arance biologiche siciliane direttamente online il servizio ve lo propone l'azienda Bioinvio sul cui sito vengono illustrate le caratteristiche e le fasi di lavorazione per ottenere l'arancia biologica. L'albero dell'arancio può raggiungere un'altezza di 12 m., ha dei fiori di colore bianco con germoglio verde. La buccia del frutto, ovvero l'arancia, è leggermente ruvida e i frutti sono pronti per essere consumati a partire da novembre fino all'incirca al mese di maggio. Per consultare informazioni generali sull'arancia e sulla coltivazione della pianta dell'arancio si può visitare il sito della guida indipendenti per i consumatori nella sezione degli alimenti dove vi sono istruzioni sulla coltivazione, sulle proprietà e sugli usi dell'arancia. Non bisogna dimenticare che l'arancia è un frutto ricchissimo di vitamina C, A, B1 e P, sali minerali, acido citrico, aiuta il sistema immunitario ed ha pochi zuccheri, elementi importantissimi durante l'inverno che aiutano contro i mali di stagione quali raffreddori o febbre. I benefici dell'arancia si possono assumere sia direttamente mangiandola sia attraverso succhi di frutta, spremute e dolci ma anche primi piatti e secondi. Dall'arancia si estraggono anche gli oli che vengono impiegati nell'industria farmaceutica e profumiera. Informazioni generali sugli agrumi si possono consultare sulla rivista di agraria.    

 

 

Regalo Mini Corsi
Stampa, invia via email, segnala nei tuoi social network
OkNotizie



Lascia un commento su questa pagina:

Inserisci le due parole che trovi nel box sottostante:

Collegamenti sponsorizzati


Cerca nella tua Regione
Cerca nella tua Provincia
Collegamenti sponsorizzati

Questo sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni.
Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Leggi informativa

Chiudi e accetta