Collegamenti sponsorizzati

ciclamino

Il Ciclamino

Il ciclamino è una delle piante ornamentali più amate e diffuse sia per l'appartamento che per il giardino per via dei suoi bei fiori colorati e dalla forma tondeggiante. Fin dai tempi antichi il ciclamino è stato caricato di significati positivi, come ad esempio protezione contro il veleno dei serpenti o aiuto nella fecondazione, sia significati negativi per via delle radici in parte velenose. Per questa sua ambivalenza, infatti, nel linguaggio dei fiori indica la diffidenza o la rassegnazione...  

 

Il Ciclamino Collegamenti sponsorizzati

Il ciclamino è una pianta perenne tuberosa di origine mediterranea e appartiene alla famiglia delle Primulaceae. Molto diffusa in gran parte del mondo, può essere coltivata sia in casa che in giardino in posizione non soleggiata: in Italia esistono tre specie di ciclamino che si sviluppano in bosco nelle zone alpine o in lecceti e castagneti. Il ciclamino è composto di una parte sotterranea che consiste nel tubero e di una parte in superficie, ovvero il fiore. Le foglie sono di forma rotonda e collegate ad un picciolo mentre i fiori sono di vari colori sfumanti dal rosa al rosso. Per coltivare il ciclamino bisogna ricordare di porlo in un luogo fresco e non alla luce diretta del sole e, se in casa, non vicino il termosifone, utilizzare terriccio mescolato a sabbia e torba, concimarlo un paio di volte al mese. Essendo il tubero del ciclamino molto delicato, per annaffiare questa pianta sarebbe meglio porre l'acqua nel sottovaso e lasciarla per qualche minuto in modo tale che la pianta la assorba; infine rimuovere l'acqua in eccesso. Il ciclamino può essere riprodotto con il seme, procedimento abbastanza lungo per quanto riguarda la crescita della pianta, e attraverso il taglio del tubero purchè contenga una gemma per la riproduzione. La specie più comunemente diffusa per i suoi bei fiori che colorano e ravvivano sia le case che i giardini è il ciclamino di Persia, i cui fiori non sono profumati ma possono essere di colore rosso, rosa, bianco, sfumato e si riproducono in continuazione mentre le foglie sono a forma rotondeggiante, verdi e scriate di color bianco argento in superficie e rosso nella parte inferiore. Il ciclamino, in passato, veniva utilizzato come pianta medicinale nei casi di irregolarità mestruale, vermi intestinali o gravidanze indesiserate: le sue radici, infatti, sono tossiche e se ingerito può risultare velenoso! Informazioni dettagliate sul ciclamino si possono avere da Elicriso nella rubrica della coltivazione delle piante e sul sito di Giardinare e di giardinaggio. Aziende specializzate nella produzione di ciclamino sono l'azienda agricola di floricoltura Altieri Nillo in provincia di Udine, nel cui sito si può accedere anche alla sezione dedicata al ciclamino friulano certificato oltre a consigli sulla coltivazione del ciclamino e l'azienda Sentier, con grande assortimento di ciclamini di varie tipologie e colori. 

Regalo Mini Corsi
Stampa, invia via email, segnala nei tuoi social network
OkNotizie



Lascia un commento su questa pagina:

Inserisci le due parole che trovi nel box sottostante:

Collegamenti sponsorizzati


Cerca nella tua Regione
Cerca nella tua Provincia
Collegamenti sponsorizzati

Questo sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni.
Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Leggi informativa

Chiudi e accetta