Collegamenti sponsorizzati

fiori selvatici

Fiori selvatici: colore e benessere nei prati

Passeggiando in campagna, durante una scampagnata, soprattutto nel periodo della primavera, è facile imbattersi in bei fiori selvatici, colorati e profumati. Molto spesso sottovalutati nella loro bellezza e utilità a livello di salute, i fiori selvatici possono essere di tante specie diverse e possono colorare un bel prato verde e regalare un'immagine di serenità da portarsi dietro al ritorno...

Fiori selvatici: colore e benessere nei prati Collegamenti sponsorizzati
I fiori selvatici sono tanti e vivono nei più diversi ambienti del territorio, dal mare alla montagna. Fra i fiori selvatici più conosciuti e sicuramente facili da riconoscere, troviamo la margheritina o pratolina, che cresce fino ad un'altezza di 2000 metri e colora di bianco i prati verdi; la margheritina viene utilizzata anche come pianta medicinale per le sue propietà depurative e lassative, nonchè antinfiammatorie. Fiori selvatici molto famosi utilizzati anche in cucina sono quelli della borragine, piantina spontanea caratteristica delle zone mediterranee le cui foglie vengono mangiate sia fresche che cotte. La borragine è molto indicata per le donne in gravidanza poichè aiuta lo sviluppo del latte materno, aiuta a regolarizzare gli ormoni ed ha moltissime altre qualità benefiche come quella di essere purificante e calmante. Al fresco delle montagne si può trovare il mughetto, conosciutissimo per il buon profumo dei suoi fiori utilizzato per la preparazione dei profumi e in cosmetica in generale; il mughetto, però, è una pianta velenosa, per cui non deve essere assolutamente ingerita e fiorisce nel mese di maggio. Fiori selvatici conosciuti ed utilizzati in medicina sono anche i fiordalisi, dai bei fiori viola che vengono utilizzati oper preparare impacchi contro la congiuntivite e quindi sono utili come purificanti per gli occhi. Forse uno dei fiori selvatici più utile e usato come pianta medicinale per le sue proprietà depurative è la malva. La malva cresce fino ad un'altezza di 1600 metri e fiorisce nel periodo che va da maggio sino alla fine dell'estate; oltre come medicinale la malva è utilizzata anche in cucina come insalata o come condimento. Uno dei fiori selvatici più romantico è senza dubbio il Non ti scordar di me, simbolo d'amore e coloratissimo con i suoi piccoli fiori blu, e ancora tantissime varietà di giglio o di orchidee selvatiche, primule e viole: tantissimi fiori selvatici dai più svariati colori sono presenti nei nostri prati e li rallegrano e colorano. Una lista completa di fiori selvatici da poter consultare è quella contenuta nel sito di Flora Spontanea, con schede utili sui fiori selvatici italiani.
Regalo Mini Corsi
Stampa, invia via email, segnala nei tuoi social network
OkNotizie



Lascia un commento su questa pagina:

Inserisci le due parole che trovi nel box sottostante:

Collegamenti sponsorizzati


Cerca nella tua Regione
Cerca nella tua Provincia
Collegamenti sponsorizzati

Questo sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni.
Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Leggi informativa

Chiudi e accetta